Bolivia presenterà la Giornata Internazionale della Coca a Expo Milano 2015

0
Coca, foglia sacra

Nel’Auditorium di Cascina Triulza, nell’ambito dell’Esposizione Universale, questa domenica 25 ottobre il Ministero degli Affari Esteri della Bolivia, attraverso il Vice Ministero di Commercio Estero ed Integrazione e il Padiglione della Bolivia all’Expo Milano 2015, presenteranno gli studi scientifici, culturale, medicinale ed antropologici sulla foglia di Coca e le loro qualità per lo sviluppo degli esseri umani, così come le grandi opportunità industriali ed economiche, per la Bolivia.

L’evento inizia alle ore 15:00, con il saluto di benvenuto da parte di Gumercindo Pucho, Vice Ministro della Coca e Sviluppo Integrale della Bolivia, che parlerà sulla “Importanza della Coca nella società boliviana: il acullico e l’uso nel mondo andino. La Coca, come forma di resistenza sociale”, che mette in evidenza la storia della Bolivia dove la foglia di Coca c’e stata molto importante per la sopravvivenza, lo sviluppo e la liberazione dei popoli della Bolivia, e per affrontare la colonizzazione spagnola, dittature militari e lotte sociali per il recupero delle risorse naturali.

Inoltre, dalle ore 15.45, Jesús Sanez, Direttore dell’Unità per lo Sviluppo Integrale e di Produzione della Bolivia, parlerà sui “vantaggi della Coca: proprietà medicinale, alimentare e cosmetiche, verso ai nuovi scenari di commercio”, citando studi importanti di organizzazioni internazionali e iniziative imprenditoriali private, che non solo hanno fatto studi scientifici, ma anche si è prodotto derivati ​​della Coca utili per l’essere umano.

Poi dalle 16.15, il professore di Storia e Relazioni Internazionali presso l’Università di Studi di Milano, Marzia Rosti, parlerà sulla “Diplomazia dei popoli andini per la foglia di Coca: Stereotipi e percorsi per la Depenalizzazione”, riferendosi al dialogo a volte opposte e a volte in linea con le Nazioni Unite.

Alle ore 16.30, Antonio Paolillo del Centro di Studi e Ricerche Latinoamericano, lancerà ufficialmente il “Libro della Coca”, un lavoro multilaterale che riassume il concetto della “foglia sacra” dei popoli andini del Sud America.

Ci sarà una sessione di domande da parte del pubblico (giornalisti, organizzazioni della società civile, rappresentanti, ecc.) per completare la presentazione.

L’evento si svolge nel quadro della politica estera del governo dello Stato Plurinazionale della Bolivia, per depenalizzare la foglia di coca e la produzione ed industrializzazione controllata e orientata a essere una risorsa rinnovabile

No comments

Le recomendamos leer: